HOME   CULTURA EVENTI NIGHT LIFE SPORT TURISMO   COMUNI
NEWSLETTER AGRITURISMI |  AZIENDE |  IMMOBILIARI |  RICETTIVITÀ |  RISTORO |  SHOPPING |  CONVENZIONI  CONTATTI
SIROLO E PORTONOVO A GONFIE VELE PER LEGAMBIENTE E TOURING CLUB
pubblicato il 12/06/2010 
Un’estate al mare –ci augurava la canzone– e Legambiente e Touring Club Italiano ci consigliano dove. Presentata la decima edizione della Guida Blu, con una veste grafica tutta nuova, che assegna le vele alle migliori località turistiche del Belpaese. Si confermano 15 le località marchigiane che hanno superato il test dell’associazione ambientalista e che sono state inserite nella migliore offerta turistica italiana.

Vento favorevole a Sirolo e Portonovo che si confermano le migliori località balneari della Regione con 4 vele riconosciute. La spiaggia Urbani e la zona archeologica della necropoli dei Pini a Sirolo, la Piazzetta dalla quale si raggiunge la spiaggia del Molo e il Mosciolo di Portonovo hanno permesso alle due località di sfiorare il massimo riconoscimento (5 vele). Sventolano 3 vele nei comuni di Fano, Senigallia, Porto Potenza Picena e Grottammare mentre ne ottengono 2 i comuni di Gabicce Mare, Numana, Porto Recanati, Porto Sant'Elpidio, Porto San Giorgio, Pedaso, Cupra Marittina e San Benedetto del Tronto.

“Le località che segnaliamo ogni estate nella Guida Blu –ha commentato Luigino Quarchioni presidente Legambiente Marche– sono quelle che hanno scommesso sulla qualità. Qualità nella gestione del territorio, nell’erogazione dei servizi, nella manutenzione dei centri storici, nell’offerta enogastronomica. Comuni che garantiscono una vacanza indimenticabile e che proprio grazie a queste caratteristiche sopravvivono alla crisi, perché la qualità dei territori è un prodotto che non conosce flessioni. La mappa della Guida Blu di quest’anno restituisce la fotografia di quella che Legambiente considera l’eccellenza dell’offerta turistica nelle Marche.

Le località premiate non sono solo luoghi di grandissimo pregio naturalistico ma sono anche quelli dove i cittadini hanno fatto della sostenibilità e della tutela ambientale un loro punto di forza. Sono comuni che hanno dimostrato come la salvaguardia dell’ambiente non sia un freno allo sviluppo ma un valore aggiunto che i turisti, di anno in anno, cercano e apprezzano sempre di più. Ma accanto alle bellezze che la natura ci ha dato e che l'uomo ha conservato e valorizzato ci sono però alcuni segnali che ci preoccupano e non poco. Il pesante consumo del territorio registrato nelle Marche in questi ultimi anni – continua Quarchioni -, le crescenti richieste di costruire nuovi porti turistici, la costruzione e l'ampliamento di strutture ricettive rischiano di indebolire quel capitale fatto di natura, bellezza e qualità che ci dà speranze per il futuro e ci fa essere più competitivi e più attraenti verso il turismo e non solo.

Nonostante le meritate e confermate 4 vele di Sirolo –aggiunge ancora Quarchioni- Legambiente si sarebbe aspettata un passo avanti dall'amministrazione comunale di Sirolo che negli anni ha mostrato poca collaborazione con il Parco del Conero oltre ad aver dimostrato molta diffidenza, aver fatto ostruzione e posto molti paletti alla realizzazione del Parco Marino. Legambiente inoltre ha chiesto al Comune di ripristinare il sentiero che scende dal Passo del Lupo, per altro progetto già finanziato dal Parco del Conero, sperando che i lavori inizino quanto prima dando così a cittadini e turisti un'ulteriore occasione d'immergersi nella natura. Questa posizione dell'amministrazione comunale di Sirolo –conclude Quarchioni- rallenta lo sviluppo a vocazione ambientale di questo territorio e compromette il processo di valorizzazione naturale di uno dei luoghi più belli della nostra Regione. Ci auguriamo quindi vivamente che il Comune faccia un passo avanti per riuscire a promuovere e valorizzare questi incantevoli luoghi.”

Tags:
Giochi Link Meteo Radio TV web
Meteo Marche

 






Le Terre del Tartufo

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

 
 
BERT & ASSOCIATI sas - P.IVA 01343010433 - Registrazione Tribunale di Macerata n. 418/98